Your Excellency Lieutenant, Your Grace, Honoured Chancellor, Your Excellencies, Honoured Guests, Ladies and Gentlemen


It is a special privilege for me to be invited to this noble Investiture, and a particular honour to be asked to say a few words to you this evening about the work of the Order of The Holy Sepulchre in The Holy Land.

 

Locarno, 20 – 22 maggio 2016

 

Tre giornate di sole hanno coronato la promessa degli investendi e la benedizione delle insegne e dei mantelli, così come altri momenti salienti della Cerimonia d’Investitura dei nuovi Membri dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, svoltasi dal 20 al 22 maggio 2016, a Locarno, con la presenza di oltre 160 dame, cavalieri e personalità ecclesiastiche.
Alle tre stupende giornate hanno partecipato dunque personaggi ecclesiastici importanti, tra i quali Mons. Martin Gächter, vescovo emerito di Basilea, e Mons. Felix Gmür, vescovo di Basilea.

 

Ascona, Chiesa di Santa Maria della Misericordia,
Venerdì 20 maggio 2016
Veglia d’armi dei Cavalieri del Santo Sepolcro

 

Saluto iniziale

 

Carissimi confratelli e consorelle dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, vi saluto fraternamente in questa chiesa dedicata a Santa Maria della Misericordia, che ci accoglie dalla pala dell’altare radunandoci sotto il suo manto materno.
Nell’Anno Santo particolare della divina Misericordia, voluto da Papa Francesco, riconosciamo che “Nessuno come Maria ha conosciuto la profondità del Mistero di Dio fatto uomo. Tutto nella sua vita è stato plasmato dalla presenza della misericordia fatta carne. La Madre del Crocifisso Risorto è entrata nel Santuario della Misericordia divina perché ha partecipato intimamente al mistero del suo amore” (MV 24).
La dolcezza del suo sguardo ci accompagnerà in questa veglia di preghiera, affinché tutti possiamo riscoprire la gioia della tenerezza di Dio e portare i frutti di bene che la Chiesa si aspetta dalla nostra militanza.

 

Meine lieben Brüder und Schwestern des Ritterordens vom Heiligen Grab zu Jerusalem,
ich begrüsse Sie herzlich in dieser Kirche, die “Santa Maria della Misericordia” gewidmet ist; Maria, die uns vom Altargemälde aus einlädt und empfängt und uns unter Ihrem Mantel vereinigt, in diesem Heiligen Jahr der Barmherzigkeit, wie es von Papst Franziskus gewollt ist.

Ihr sanfter Blick wird uns in dieser Betwache begleiten, damit wir alle die Freude der Barmherzigkeit Gottes wiederentdecken können und die guten Früchte bringen, die sich die Kirche von unserem Dienst erwartet.

 

Beitrag erschienen im Walliser Boten am 1. Juni 2016: Neue Ritter vom Heiligen Grab

Articolo nel Giornale del Popolo, Sabato 14 Maggio 2016: Dal Ticino alle Terra Santa

Muralto, Fest der Heiligen Dreifaltigkeit,
Begegnung der Ritter des Heiligen Grabes

 

Wir brauchen Christus, um in das Geheimnis Gottes einzutreten und um das Geheimnis des Menschen zu verstehen (Wir brauchen Dich, Christus, S. 62).
Niemand kennt Gott, niemand hat ihn je gesehen. Christus, der gesandte, alleingeborene Sohn hat es uns offenbart.